Mese: Dicembre 2020

LA GUERRA SEGRETA CONTRO L’ITALIA SECONDO CHIESA GIULIETTO.

ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ 

LA GUERRA SEGRETA, OCCULTA, OCCULTATA, DISSIMULATA,
DEPISTATA IN ITALIA SECONDO GIULIETTO CHIESA.
GUERRA DEDITA ALLO STERMINIO. 

 ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ

PAGINA IN PROGRESSIVO AGGIORNAMENTO
*****
ꝏꝏꝏꝏꝏ *****

In tempi di guerra la migliore strategia è di sicuro quella di non fare percepire la presenza della guerra stessa, una guerra azionata segretamente ed occultamente contro l’italia e contro gli italiani. Guerra azionata all’infinito, senza limiti di spazio e di tempo, azionata perpetuamente senza limiti , guerra emersa chiaramente con la pubblicazione degli atti processuali in cui si evince la presenza di un governo occulto su scala mondiale, in grado di dichiarare guerra agli stati per sopprimerli interamente ed incorporarli all’intero di un progetto di unificazione mondiale, unicaficazione che dev’essere azionata senza che ogni nazione possa decidere la propria dinamica Politica, Sociale, Economica, Monetaria, ovvero dove tutti gli assetti statali siano di proprietà e controllati dai proprietari dello stato Italiano, che secondo la nostra Costituzione della Repubblica Democratica Italiana, ex articolo 1 della Costituzione sono a regime unicamente di sovranità, sia individualmente che su scala Popolare, di cui i progetti saranno in corso d’opera durante l’assemblea Costituente, in visione di un progetto unitario su scala mondiale, con la minaccia occulta dell’avvento immediato della TERZA GUERRA MONDIALE usando come minaccia lo sterminio dell’essere umano attraverso il nucleare [ e non attraverso le finte pandemie ] fino al 1980 con data ferma, di cui ogni sovranità appartiene unicamente al Popolo e dev’essere obbligatoriamente esercitata. Per esercitare quindi e completare il percorso di inquadramento sia individualmente che socialmente, ovvero in una comunità compiuta, andrebbe invero esercitata la sovranità, perfezionando progressivamente il reale progetto dei Padri Costituenti, e qualora perfezionati dallo spirito di giovare di una intera nazione integrale in ogni Sua forma, riconoscendo non solo i diritti garantiti e sanciti quali inviolabili ex articolo 2 della Costituzione, ma tutti i diritti essi come singolo [ Sovranità individuale ] che nelle formazioni sociali [ Sovranità Popolare ], ove ed altrimenti è facile che si sviluppino in ogni sua deviazione, tutte le forme di alienazione, di cui è affetta la nostra comunità. Come da articolo 2 della Costituzione, la “Res Pubblica” non concede come nello Statuto Albertino, ma riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, di cui senza il sistema di possesso dei beni pubblici amministrati effettivamente dai proprietari di casa [ i cittadini Italiani ], diviene impossibile anche e solamente pensare di costituire una Comunità, di qualsiasi genere e di qualsiasi tipo, perfino tra le forme di più semplici di Comunità come ad esempio quelle montane. L’articolo 1 e l’articolo 2 della Costituzione, se combinati insieme, danno vita alle fondamenta ed all’assetto della nostra comunità, e di già e per se sono in grado di escludere ogni forma di guerra, essa sia preventiva, strutturata, inter-strutturata, di infiltrazione o di cambio e rovesciamento dei costumi e delle culture, per unificarle ad altre. Infatti in Italia non è possibile mai ed in alcun caso e non esistono eccezioni, sospendere la Costituzione, la quale si deve compiere grazie l’adempimento dei doveri inderogabili, di solidarietà Sociale, Politica, Economica, e per tale mai demandabili in alcun caso e nemmeno in caso di guerra nucleare o termo-nucleare. Infatti il Progetto Costituente, prende vita tenendo sempre presente che la comunità Italiana vede vita con la fine della seconda guerra mondiale in seguito all’impiego di numero due bombe nucleari, Hiroshima e Nagasaki, e che tali armamenti sono stati per decenni, il frutto del ricatto di una imminente guerra nucleare, al fine di sottomettere a logiche di potere e private, una intera Repubblica Democratica Italiana, la quale ad oggi così azionata ed esperita, è ormai integralmente o parzialmente dissolta, vista l’assenza pressochè integrale di ogni diritto garantito. In tale contesto dove la nostra Repubblica Democratica dovrebbe essere fuori da ogni logica di guerra, di qualsiasi tipo essa sia, come da articolo 11 della Costituzione, il dottore Chiesa Giulietto interviene con documenti inediti, anticipando il cosidetto “protocollo pandemico” e le nuove frontiere delle guerre al fronte. Purtroppo emerge una realtà devastante, volta allo sterminio della razza Italiana e della razza Umana, sterminio segreto che non viene ufficialmente dichiarato e riportato in alcun atto di guerra, anche se purtroppo è invero presente e di già comprensibile, ricostruendo gli eventi Storici, Politici, Giudiziari, Documentali, un vero e proprio piano di guerra di già paradossalmente azionato prima della dichiarazione della fine della seconda guerra mondiale, quale guerra almeno ufficiosamente delineata all’armistizio in Italia dall’ 8 Settembre 1943, ed in linea teorica [ in pratica gli eventi sono trascorsi differentemente ] su scala mondiale [ la guerra è continuata ] con la firma del 2 Settembre 1945. È quindi comprensibile l’amarezza nell’analisi giunta dal dottore Chiesa Giulietto, anticipando alla Popolazione Italiana, l’avvento di una nuova strategia di guerra. Guerra giocata e soggiocata verso lo sterminio della razza Italiana e verso lo sterminio della razza umana. Di fatto tale guerra è anticipatoria della nuova pandemia, un “protocollo contagio” di già pre-meditato, meditato, ideato, ispirato, costituito, progettato, organizzato, diretto, sia all’interno che all’esterno dell’attuale terza guerra mondiale, guerra che consta dello sterminio di un numero non ancora quantificato di morti in tutta la Repubblica Democratica Italiana. GUERRA CHE CONSTA DELLO STERMINIO DI UN NUMERO NON ANCORA QUANTIFICATO DI MORTI IN TUTTO IL CONTINENTE EUROPEO ED IN TUTTO IL MONDO.

ACCEDI AL VIDEO SU YOUTUBE  

 

***** ꝏꝏꝏꝏꝏ *****

IL MONDO DEL DOTTORE FALCONE E DEL DOTTORE BORSELLINO

ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ 

STRAGI DEL DOTTORE FALCONE E DEL DOTTORE BORSELLINO + GLI UOMINI DELLA SCORTA. IL MOTIVO PER IL QUALE HANNO INSTAURATO LA GUERRA SEGRETA IN ITALIA.

 ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ ***** ꝏꝏꝏꝏꝏ

PAGINA IN PROGRESSIVO AGGIORNAMENTO
*****
ꝏꝏꝏꝏꝏ *****

Il presente video è una testimonianza diretta della STRATEGIA DI GUERRA IN ITALIA, talvolta definita blandamente “Eversiva dell’ordine Democratico” oppure quando maggiormente accurata “Eversiva dell’intero ordine Costituzionale”, vista la volontà di sopprimere integralmente ogni Costituzione e non solo quella Italiana, da parte di un governo occulto definito “WORLD DEEP STATE“, di cui le conseguenze in Italia sono enormi, vista la verità emersa sulle stragi del dottore Falcone e del dottore Borsellino di cui hanno di fatto azionato sistemi da guerra contro l’Italia e contro gli Italiani, di fatto dichiarando guerra all’Italia, guerra che non è mai stata ufficializzata nemmeno in parlamento, perchè hanno infiltrato [ piano P2 ] ogni uomo all’interno di ogni Istituzione, e ne hanno integralmente sovvertito e rovesciato ogni valore, ogni costume, ogni sistema Politico, Giudiziario, Economico, Monetario, Sociale. Hanno instaurato di fatto una dittatura perpetua, e stanno da decenni e decenni trattando l’essere umano come se fosse una cavia da laboratorio, da impiegare per esperimenti scientifici e da modificare come ne hanno voglia, ove ed altrimenti tale essere umano dev’essere soppresso o reso inoffensivo in tutti i modi. Questo nuovo modello di essere umano, privato di ogni valore, privato di ogni etica, di ogni sapienza, di ogni capacità, di ogni responsabilità, è un modello di essere umano geneticamente modificato, volutamente ricreato nei laboratori scientifici e di studi dei sistemi da guerra azionati contro l’Italia. Chiunque si è opposto al piano progettuale volto nel sottomettere la razza umana per schiavizzarla, renderla inumana, incapace, indolente, insensibile, senza alcuna propensione nell’aggregazione e nel ricreare una famiglia, è stato barbaramente trucidato, poichè è parte del piano da guerra azionato contro l’Italia, nel seguire alla distruzione dell’Italia previo soppressione dell’intera Costituzione della Repubblica Democratica Italiana, un sistema folle di prevaricazione nei meccanismi di usurpazione dell’intero potere. Tali meccanismi, tali sistemi da guerra azionati contro l’Italia, sono emersi progressivamente attraverso una agenda programmatica da guerra e nella guerra, di cui si tratta di una agenda segreta, azionata all’infinito contro l’Assemblea Costituente, contro la Costituzione della Repubblica Democratica Italiana, contro l’intero Popolo Italiano, contro ogni essere umano, all’insaputa di tutti. Nella testimonianza del magistrato Imposimato Ferdinando, deceduto, emerge qualcosa circa di un piano di controllo totale. Ripropongo il video della testimonianza del magistrato. ACCEDI AL VIDEO SU YOUTUBE

 

***** ꝏꝏꝏꝏꝏ *****

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito internet (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi ed interagire al meglio con l’utente (cookie di profilazione). Qualora non acconsenti all’utilizzo dei cookies tecnici, dei cookies statistici e dei cookies di profilazione non si può navigare nel sito internet quindi consigliamo di lasciare il sito internet
e di non procedere con la navigazione.